Letracity

Computer Graphic – 2015

Letracity è l’estremizzazione del concetto di mappa, rappresentazione grafica bidimensionale e semplificata di uno spazio.

L’uso della griglia ha permesso all’essere umano di orientarsi nello spazio dividendolo in settori quadrati o rettangolari. Il globo terrestre è diviso idealmente in paralleli e meridiani, i centri commerciali e le grandi strutture hanno mappe all’ingresso con elencati i diversi servizi.

Prima dell’avvento della tecnologia, il Tuttocittà era uno stradario che permetteva di individuare l’indirizzo cercato con semplici mosse: individuazione della zona, ricerca delle coordinate nel relativo elenco delle strade in ordine alfabetico, ricerca sulla mappa del  punto desiderato.Si partiva da una visione d’insieme fino a restringere il campo su un dettaglio.

Letracity è una scomposizione esasperata e radicale del Tuttocittà.

Tramite l’elaborazione digitale sono state calcolate le superfici che ogni singolo colore occupa sulla mappa e ricollocate in maniera geometrica, esattamente come se fossero stati raccolti tutti i colori presenti e riordinati in una scatola, pronti all’uso.

Lo stesso procedimento è stato fatto con lo stradario, disponendo alfabeticamente tutte le lettere utilizzate.